Derivati Milano, rinvio al 6 ottobre, ok trascrizione telefonate

mercoledì 29 settembre 2010 11:44
 

MILANO, 29 settembre (Reuters) - Il processo per la vendita di derivati al Comune di Milano è stato aggiornato al 6 ottobre nel corso dell'udienza di oggi, in cui il giudice Oscar Magi ha anche incaricato un perito della trascrizione delle intercettazioni telefoniche come richiesto dalle difese.

Nel processo sono imputate quattro banche estere -- Jp Morgan (JPM.N: Quotazione), Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione), la filiale londinese di Ubs UBSN.VX e quella di Dublino di Depfa Bank -- e 13 persone con l'accusa di truffa aggravata ai danni di Palazzo Marino.

Dalla prossima udienza verranno sentiti i testimoni, tra cui compariranno anche il sindaco di Milano Letizia Moratti e l'ex primo cittadino del capoluogo lombardo, Gabriele Albertini.

La vicenda ha preso il via nel 2008 quando il gruppo consiliare del Pd al comune aveva depositato alla procura un esposto sulle operazioni in strumenti derivati effettuate dal Comune.