Clima, Soros: "Ho un modo" per sbloccare i finanziamenti con Fmi

giovedì 10 dicembre 2009 12:20
 

COPENAGHEN, 10 dicembre (Reuters) - Il finanziere miliardario George Soros ha detto oggi a Reuters di aver trovato una strada per sbloccare lo stallo sui finanziamenti per il clima in discussione in questi giorni a Copenhagen, usando gli asset del Fondo monetario internazionale.

I colloqui Onu nella capitale danese, che puntano a un nuovo accordo sul clima che sostituisca il protocollo di Kyoto, sono fermi sui costi per tagliare le emissioni e preparsi a maggiori periodi di siccità, inondazioni e innalzamento dei mari.

Soros ha detto che i paesi sviluppati potrebbero investire una porzione dei loro 283 miliardi di dollari dei diritti speciali di prelievo dell'Fmi in progetti per il taglio delle emissioni nelle nazioni emergenti.

Gli stessi progetti potrebbero pagare gli interessi sui 100 miliardi di dollari proposti da spendere nei prossimi 10 anni, mentre le riserve di oro dell'Fmi garantirebbero capitale e interessi.

Soros si è detto consapevole della serie di ostacoli alla sua proposta, compresa l'approvazione del congresso Usa e quella del direttore dell'Fmi.