Draghi: ora occasione unica per stabilizzare banche, sistema

sabato 25 aprile 2009 18:17
 

WASHINGTON, 25 aprile (Reuters) - L'allentamento della crisi mondiale e la timida ripresa della fiducia sui mercati finanziari registrate in queste ultime settimane creano un'opportunità unica per rafforzare il sistema finanziario.

Lo afferma Mario Draghi, presidente del Financial stability board nel suo intervento all'Imfc (International monetary and financial committee) del Fondo monetario.

"Sembra che i peggiori scenari sulle prospettive dell'economia globale e del sistema finanziario non siano più così rilevanti nelle menti dei partecipanti al mercato" dice Draghi secondo il testo del suo intervento.

"Questo offre un'occasione unica sia per azioni di breve periodo per stabilizzare le istituzioni e promuovere l'estensione del credito, sia per attuare misure volte a rafforzare il sistema nel lungo periodo", aggiunge il banchiere centrale italiano.

Draghi ripete poi che, per uscire definitivamente dalla crisi, occorre rompere il circolo vizioso tra il sistema finanziario e l'economia reale, attraverso la pulizia dei bilanci bancari e l'utilizzo di stress test per le istituzioni finanziarie.

Nel suo intervento il banchiere centrale enumera le azioni intraprese dal Financial stability board e delinea un piano di lavoro per i prossimi mesi.

Tre le priorità del comitato per la stabilità finanziaria sulla base di quanto richiesto in occasione del summit G20 di Londra: il rafforzamento della convergenza degli standard contabili, la realizzazione di un sistema di supervisione sugli hedge fund e l'estensione della regolamentazione finanziaria su soggetti non bancari con importanza sistemica.

In precedenza, entrando alla riunione di stamane, Draghi aveva detto ai giornalisti che si sarebbe parlato degli stress test a cui sono state sottoposte le maggiori banche Usa, ma solo a livello generale, senza esaminare dettagli relativi a singoli istituti.