Derivati Comune Milano, altri 7 avvisi garanzia dirigenti banche

martedì 17 febbraio 2009 10:54
 

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - La procura di Milano ha inviato sette avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti dirigenti di banche, nell'ambito dell'inchiesta sui derivati in cui l'ipotesi di reato è di truffa aggravata ai danni del Comune di Milano.

Lo hanno riferito oggi fonti giudiziarie precisando che gli avvisi di garanzia sono stati inviati a tre dirigenti di JpMorgan (JPM.N: Quotazione), a uno di Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione), a uno di Ubs UBSN.VX e a due di Depfa Bank [DEPF.UL].

Il mese scorso il sindaco Letizia Moratti ha annunciato che il Comune ha avviato una causa contro J.P.Morgan Securities, JPMorgan Chase Bank, Depfa Bank, Ubs, Ubs Italia Sim spa e Deutsche Bank per la stessa vicenda.

A fine giugno la Guardia di Finanza di Milano ha perquisito le sedi di alcune banche nel capoluogo lombardo nell'ambito della stessa indagine.

Le perquisizioni, presso gli istituti di credito Deutsche Bank, Ubs, Jp Morgan e Depfa Bank, erano state disposte dal pm Alfredo Robledo.

Lo scorso 9 maggio il gruppo consiliare del Partito democratico al Comune di Milano ha depositato alla procura del capoluogo lombardo un esposto sulle operazioni in strumenti derivati effettuate dal Comune, in cui si chiedeva l'applicazione del reato di truffa a carico delle quattro banche coinvolte.