Processi Parmalat, Bofa non tratta, dice vice presidente a Sole

domenica 19 ottobre 2008 14:32
 

MILANO, 19 ottobre (Reuters) - Bank of America (BAC.N: Quotazione) non ha intenzione di chiudere con una transazione extragiudiziale con Parmalat (PLT.MI: Quotazione) in nessuna delle cause legate alla bancarotta del gruppo alimentare nel 2003. Lo ha detto il senior vice president di Bofa in una intervista al Sole 24Ore.

A Parma la banca americana è imputata in relazione ai reati di usura e bancarotta fraudolente, a Milano per aggiotaggio. Negli Stati Uniti ci sono cause di risarcimento avviate dalla nuova Parmalat. Bank of America ha sempre respinto tutte le accuse.

"Allo stato nessuna transazione in vista, andiamo fino in fondo", ha dichiarato Jaap Dutry nell'intervista al quotidiano economico.

"Saremmo felici di trovare una soluzione economica ragionevole con i possessori di bond", è l'apertura di Dutry agli obbligazionisti, senza però aggiungere dettagli.

Per quel che riguarda la causa di risarcimento promossa da Parmalat negli Stati Uniti, Dutry dice che "non è possibile che cominci nel 2009. Probabilmente potrà cominciare nel 2010".