Italia, 20 mld patrimonio fondi immobiliari sem1 - Assogestioni

martedì 30 settembre 2008 15:48
 

MILANO, 30 settembre (Reuters) - Alla fine del primo semestre 2008 il patrimonio dei fondi immobiliari era salito "abbondantemente" sopra 20 miliardi di euro, grazie alla rivalutazione del portafoglio e a flussi di raccolta lordi pari a circa 1,2 miliardi.

Lo dice il consuntivo di Assogestioni sul settore, dove nel periodo si registra anche l'ingresso di 13 nuovi fondi.

Il censimento a fine giugno vede 122 fondi operativi, di cui 29 Retail, con 7,3 miliardi di patrimonio o il 36,2% degli asset complessivi, e 93 Riservati, cui fa capo il 63,8% del patrimonio per oltre 12,8 miliardi.

Le attività a fine giugno si sono attestate oltre 33,2 miliardi (+6,2% di incremento semestrale).

Elevato (68%) il grado di utilizzo della leva, cioè il rapporto tra quanto un fondo è indebitato e quanto avrebbe potuto potenzialmente indebitarsi: vi fanno ricorso 102 fondi su un totale di 122.

Guardando alle attività, cresce all'86,2% (da 84,8% di fine 2007) l'investimenti in Immobili, secondo Assogestioni.

Per destinazione d'uso, prevale il settore Uffici, quasi 15,8 miliardi o più della metà degli impieghi (53,4%). A uso Commerciale sono investiti oltre 4,8 miliardi o il 16,3% del totale investito. La voce delle altre destinazioni - principalmente caserme, centraline telefoniche e terreni- raccoglie il 9,8% circa degli impieghi.

Per destinazione geografica italiana, il Nord Ovest con 13,1 miliardi è l'area in cui si registrano i principali investimenti. Solo il 3% del totale va all'Estero, circa 882 milioni.