Citi, non servono aiuti da Stato per fonti, Cds balzano a 615 pb

martedì 28 aprile 2009 15:36
 

NEW YORK, 28 aprile (Reuters) - Citigroup (C.N: Quotazione) non ha bisogno di ricevere altro capitale e se anche si trovasse nella necessità di richiederlo non si servirebbe dell'aiuto dello stato americano.

A dirlo sono alcune fonti vicine alla situazione, aggiungendo che proprio in questo momento l'istituto starebbe parlando con i regolatori Usa della situazione patrimoniale della banca dopo i risultati preliminari degli stress test sulle 19 maggiori banche del paese.

La banca potrebbe ottenere tutto il capitale necessario cambiando i termini di scambio delle sue azioni con diritti privilegiati o aumentando il livello di scambio, hanno detto le fonti che hanno preferito mantenersi anonime in quanto non autorizzate a parlare.

Nel frattempo il costo per assicurare il debito di Citigroup e Bank of America (BAC.N: Quotazione) con i credit default swap è salito nettamente. I cds a cinque anni di Citi si sono ampliati di 70 punti base a 615 punti, mentre quelli di Bank of America sono passati a 325 punti base, aggiungendo 25 punti, secondo i dati diffusi da Phoenix Partners.

E' da stamane che le due banche sono al centro dell'attenzione dopo la notizia riportata dal Wall Street Journal secondo cui potrebbero aver bisogno di ottenere nuovo capitale a seguito degli stress test voluti dal governo.