Crisi, banchieri italiani non preoccupati per fondi sovrani- Abi

martedì 28 ottobre 2008 16:40
 

ROMA, 28 ottobre (Reuters) - I banchieri italiani non sono preoccupati per il possibile ingresso dei fondi sovrani nel capitale dei principali istituti di credito.

Lo ha detto il presidente dell'Abi Corrado Faissola nel corso di un'audizione in Senato sulla crisi finanziaria.

"Posso dire che i banchieri italiani non sono al momento preoccupati dal rischio che i fondi sovrani possano impadronirsi delle principali banche", ha detto Faissola in audizione.

Giorni fa il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha ventilato l'ipotesi di porre un tetto per i fondi sovrani al 5% del capitale delle aziende italiane.