M&C, Intermobiliare non aderirà a offerte pubbliche in corso

giovedì 27 agosto 2009 17:01
 

MILANO, 27 agosto (Reuters) - Il cda di Banca Intermobiliare (BIM.MI: Quotazione) ha deliberato di non apportare la partecipazione in Management & Capitali (MACA.MI: Quotazione), pari al 6,01%, in adesione alle offerte pubbliche di acquisto in corso sulla società.

La decisione è stata assunta in quanto il consiglio ritiene che "allo stato i prezzi offerti non siano adeguati", dice una nota.

La quota resta comunque inserita nel portafoglio delle attività disponibili per la vendita.

Su M&C sono in corso due offerte pubbliche d'acquisto: una promossa da Mi.Mo.Se, società della famiglia Segre, a 0,11 euro per azione e una di Tip (TIP.MI: Quotazione) a 0,1221 euro per azione.

Ieri anche la Modena Capitale di Gianpiero Samorì ha annunciato l'intenzione di lanciare una terza offerta a 0,14 euro per azione.

M&C oggi ha chiuso la seduta a 0,175 euro in calo dello 0,57%.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale della società cliccando [ID:nBIA27c40]