Nautica, Azimut compra in Brasile, Ferretti rinegozia debito

martedì 27 gennaio 2009 18:22
 

MILANO, 27 gennaio (Reuters) - Azimut-Benetti, gruppo attivo nella nautica, ha raggiunto un accordo per acquisire Intermarine, cantiere brasiliano a cui fa capo il 60% del mercato del Paese sudamericano.

L'intesa, si legge in un comunicato, è stata raggiunta da Paolo Vitelli, azionista di maggioranza e presidente di Azimut-Benelli, con gli eredi di Gilberto Ranalho, patron di Intermarine, recentemente scomparso in un incidente.

I termini finanziari del deal non sono stati resi noti, ma nel comunicato si dice che non è previsto un esborso di cassa, ma un pagamento tramite gli utili di Intermarine previsti nei prossimi cinque anni.

Intermarine conta 900 dipendenti e un polo produttivo della superficie totale di ventimila metri quadri.

Azimut-Benetti ha chiuso al 31 agosto scorso l'ultimo esercizio con un valore della produzione di 960 milioni di euro e un Ebitda di 110 milioni.

Nel dicembre 2007, Vitelli aveva riacquistato il 12% circa del capitale di Azimut-Benetti che precedentemente era stato ceduto a Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione). Da allora, il gruppo, secondo diverse fonti finanziarie, è stato avvicinato da vari operatori di private equity, molto interessati al settore della nautica, ma Vitelli ha preferito non cedere.

Una fonte finanziaria sottolinea che "la scelta di Azimut di mantenersi alla larga da private equity e Borsa si è rivelata giusta, alla luce di quanto sta succedendo ai concorrenti".

Il riferimento è soprattutto a Ferretti, che, secondo quanto comunicato dall'azionista di controllo, il gruppo di private equity Candover (CDI.L: Quotazione), ha saltato il pagamento di una rata degli interessi sul prestito mezzanino, parte della leva costruita nel buyout da 1,7 miliardi di euro (1,215 miliardi di loan) realizzato nel 2007.

Una fonte vicina al dossier sottolinea che si tratta di "un default tecnico" da parte di Ferretti: ora "inizia il dialogo con le banche creditrici" per rinegoziare il debito. A questo scopo, Ferretti ha incaricato Rothschild in qualità di advisor.