Ubs, per autorità Svizzera con aumento è ora ben capitalizzata

venerdì 26 giugno 2009 11:10
 

MILANO, 26 giugno (Reuters) - Finma, l'autorità svizzera di sorveglianza sui mercati finanziari, ha apprezzato l'aumento di capitale annunciato da Ubs UBSN.VX dicendo che l'istituto è ora "ben capitalizzato".

Secondo l'authority, Ubs è pronta ora ad affrontare anche un eventuale scenario economico negativo, anche se dovrebbe ridurre ulteriormente la sua esposizione ai rischi.

Ubs ha annunciato ieri sera un piano per raccogliere 3,8 miliardi di franchi svizzeri tramite offerta di titoli e ha previsto un secondo trimestre in perdita.

La banca intende collocare 293,3 milioni di nuove azioni a 13 franchi a pochi grandi investitori istituzionali.

Un portavoce ha spiegato che una semplice opportunità di mercato sta dietro la decisione di raccogliere altro capitale a uno sconto, calcolato sulla chiusura di ieri, del 6,9%.

Il titolo, ieri in calo del 6% a 13,97 franchi, cede alle 11 lo 0,14% a 13,95 franchi dopo un avvio in altalena. Il settore delle banche europee sale dell'1,6%.

Sui risultati, Ubs ha detto che chiuderà probabilmente il secondo trimestre con una perdita netta, anche se i risultati operativi, aiutati da migliori condizioni nell'investment banking e da minori svalutazioni e perdite, dovrebbero essere migliori di quelli del primo trimestre.