Opel, Germania meno ostile a fondo RHJ come acquirente - stampa

mercoledì 26 agosto 2009 12:09
 

FRANCOFORTE, 26 agosto (Reuters) - La Germania potrebbe rinunciare alla sua opposizione al fondo RHJ International RHJI.BR come possibile acquirente di Opel, divisione europea di General Motors [GM.UL].

A riportare la notizia è la tedesca Bild, che senza citare la fonte dell'indiscrezione scrive anche che Berlino potrebbe accettare RHJ se il fondo dovesse allearsi con un partner internazionale attivo nel settore auto.

Il ministro dell'economia tedesco Karl-THeodor zu Guttenberg non è stato immediatamente disponibile per un commento. Il governo tedesco, fino ad ora, ha preferito ad RHJ il produttore di componentistica per auto Magna MGa.TO, che punta a ridurre le attività di Opel per farla ritornare in attivo. Le trattative per la vendita di Opel durano ormai da mesi e dal punto di vista politico sono una patata bollente in vista delle elezioni di settembre, dato che il supporto dello stato sarà necessario a ogni eventuale acquirente.

Il Cda di GM venerdì scorso ha posticipato la decisione se affidare il controllo di Opel a Magna o RHJ.

Una fonte vicina a GM ha detto a Reuters lunedì che il gruppo stava considerando una terza alternativa, che prevedeva l'iniezione di capitali in Opel per poterne mantenere il controllo, anche se persone vicine alla situazione hanno detto che si sarebbe potrebbe trattare solo di una tattica negoziale.