Daimler, Cerberus chiede danni, trattativa molto più difficile

mercoledì 26 novembre 2008 19:18
 

FRANCOFORTE/DETROIT, 26 novembre (Reuters) - Il fondo di private equity Cerberus ha chiesto danni per miliardi di dollari a Daimler (DAIGn.DE: Quotazione), dice una nota Daimler.

La richiesta, superiore ai 7,2 miliardi di dollari investiti lo scorso anno per acquistare la partecipazione dell'80,1%, ha reso più difficili ma non ha affondato le trattative per acquistare la quota non ancora in suo possesso di Chrysler, detenuta da Daimler, aggiunge la nota.

"Le trattative sono diventate molto più difficili nelle ultime settimane a causa delle richieste esagerate di Cerberus", ha detto la società tedesca nella nota.

Le richieste di Cerberus vanno ben oltre gli impegni decisi a livello contrattuale e presumono che Daimler non abbia gestito al meglio Chrysler tra la firma e la chiusura del contratto e abbia fornito informazioni incomplete sul business.

"Daimler respinge queste accuse assurde e la richiesta danni che ne viene di conseguenza è senza fondamento".