Decreto infrazioni Ue a firma Quirinale,in Gazzetta sabato-fonte

venerdì 25 settembre 2009 12:45
 

ROMA, 25 settembre (Reuters) - Il decreto sulle infrazioni comunitarie, varato nel consiglio dei ministri lo scorso 9 settembre, è da ieri sera alla firma del Quirinale e andrà in Gazzetta Ufficiale sabato. Lo ha detto una fonte vicina al provvedimento.

Il decreto contiene norme importanti per il settore dei servizi pubblici locali, tra cui l'obbligo per le utility quotate di vedere ridotta la quota pubblica sotto il 30% entro il 2012 per non perdere la concessione.

Altra parte importante del decreto è quella che riguarda la salvaguardia del made in Italy sul quale c'è stato un lungo lavoro di ritocchi e trattative che hanno rallentato la versione finale del testo approdato solo ieri sera al Quirinale per la firma.

Il decreto contiene anche nuove norme sulla tassazione dei fondi.