Crisi, Cdp lavora con soci per rendere F2i più flessibile-Grilli

mercoledì 25 marzo 2009 10:49
 

ROMA, 25 marzo (Reuters) - I soci del fondo F2i, tra cui Cdp, lavorano per rendere questo strumento più adatto alla realtà della crisi.

Lo ha detto il direttore generale del Tesoro Vittorio Grilli nel corso della seconda giornata Imprese Lavoro Banche al Tesoro.

"C'è uno studio in atto per sviluppare il fondo F2i con gli azionisti, che sono anche azionisti privati, per cercare di reindirizzare il fondo e renderlo più flessibile e adatto alla realtà di crisi che stiamo vivendo", ha detto Grilli.

Immediato l'avallo a questa iniziativa da parte delle Fondazioni.

"Siamo disponibili a fare la nostra parte, disponibili a lavorare su questo", ha detto il presidente dell'Acri e della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti.