Telecom Italia forte in Borsa su ipotesi ingresso soci

mercoledì 24 settembre 2008 10:25
 

MILANO, 24 settembre (Reuters) - Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione) in gran spolvero in Borsa alla viglia del Cda da cui potrebbero arrivare novità sul possibile ingresso di un nuovo socio e sulle strategie per la rete.

In particolare si intensificano le voci sull'ingresso di fondi sovrani dell'area araba e nord-africana, con la Libyan Investment Authorityla come principale cadidata. "Si scommette sull'ingresso dei libici. Vedremo al Cda di domani", commenta un trader.

Alle 10,15 Telecom Italia segna un rialzo del 2,14% a 1,099 euro poco sotto i massimi dell'avvio a 1,108 euro. Rallentano i volumi dopo gli intensi scambi dell'avvio. Alla stessa ora sono trattati circa 27 milioni di titoli a fronte di una media giornaliera di oltre 113 milioni circa.

Oggi il Sole 24 Ore ipotizza che domani al Cda verrà proposto di approvare l'ingresso del fondo sovrano libico, Libyan Investment Authority (Lia), che potrebbe entrare con una quota del 10% attraverso un aumento di capitale riservato. Nelle casse del gruppo tlc italiano potrebbero entrare fino a 4 miliardi di euro, dice il quotidiano.

Nei giorni scorsi il fondo sovrano Lia aveva detto che "in questa fase" non può fare commenti sull'argomento.

L'altro tema sul tavolo del board domani è quello relativo allo scorporo della rete, anche se fonti vicine alla vicenda hanno ipotizzato ieri che su questo argomento l'esito sarà interlocutorio.