April 24, 2009 / 9:25 AM / 8 years ago

Generali,deal Ingosstrakh più in mani Deripaska che nostre-Pres.

2 IN. DI LETTURA

TRIESTE, 24 aprile (Reuters) - L'operazione Ingosstrakh è più nelle mani dell'azionista di maggioranza Oleg Deripaska che non in quelle delle Generali (GASI.MI).

Lo ha detto il presidente della compagnia Antoine Bernheim nel corso dell'assemblea di bilancio.

"Ho sempre auspicato una forte presenza in Russia. Noi siamo azionisti di minoranza in Ingosstrakh e l'azionista di maggioranza è Deripaska che quando era molto ricco non ci rivolgeva la parola, ora invece sì. E forse in futuro ci cercherà lui", ha detto Bernheim.

"La cosa è più nelle sue mani che nelle nostre. Certo è curioso che questi oligarchi russi molto ricchi oggi abbiano una riduzione notevole della loro ricchezza", ha aggiunto.

Generali e PPF Investments del miliardario ceco Petr Kellner detengono il 38,46% di Ingosstrakh tramite PPF Beta, veicolo di private equity di cui il gruppo triestino ha il 49%.

Deripaska detiene il 62% della compagnia assicurativa russa.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below