Citigroup balza in preborsa su attese per mosse governo Usa

lunedì 23 febbraio 2009 13:20
 

NEW YORK, 23 febbraio (Reuters) - Le azioni Citigroup (C.N: Quotazione) balzano del 12,8% a 2,20 dollari nelle contrattazioni preborsa dopo che una fonte ha detto che il governo Usa potrebbe rilevare una quota maggiore nel capitale della banca.

Sulla sua scia si muove anche Bank of America (BAC.N: Quotazione), in rialzo del 9,5% a 4,10 dollari.

Secondo il Wall Street Journal, che cita fonti vicine alle trattative, i contribuenti potrebbero arrivare a detenere fino al 40% del capitale ordinario di Citigroup. Ma i vertici della banca sperano che i colloqui con funzionari federali risultino in una quota più vicina al 25%, aggiunge il giornale.

Una fonte ha detto a Reuters che sono in corso trattative tra la banca e le autorità per un incremento della quota pubblica in Citi. Secondo il WSJ una fetta importante dei 45 miliardi di dollari in azioni privilegiate detenute dal governo - pari oggi al 7,8% del capitale - potrebbe essere convertita in ordinarie.