Fondo sovrano Singapore guarda ad opportunità negli Usa

martedì 23 settembre 2008 10:02
 

SINGAPORE, 23 settembre (Reuters) - Government of Singapore Investment Corp (GIC), fondo sovrano del paese asiatico, ha detto oggi che il peggio della crisi finanziaria potrebbe non essere ancora alle spalle, ma che continuerà ad andare a caccia di opportunità negli Stati Uniti nel contesto della crisi finanziaria.

"Non assumiamo che il peggio sia passato e continuiamo ad essere attenti e prudenti nella nostra valutazione dei rischi economici e dei nostri investimenti", ha detto il vice presidente e direttore esecutivo Tony Tan durante una conferenza stampa in occasione del primo rapporto annuale del fondo.

Il direttore investimenti del fondo, che si stima gestisca 300 miliardi di dollari, Ng Kok Song ha detto che i problemi negli Stati Uniti presenteranno opportunità molto interessanti negli asset svalutati, aggiungendo che le economie sviluppate continueranno a rappresentare una parte consistente del portafoglio.

Il manager ha aggiunto che GIC ha sofferto delle perdite mark-to-market sul valore potenziale delle partecipazioni in UBS UBSN.VX e Citigroup (C.N: Quotazione) ma che ritiene che i due investimenti genereranno buoni rendimenti nel lungo periodo.

Il fondo detiene titoli convertibili che, se trasformati in azioni, le darebbero una partecipazione di circa il 9% nell'istituto svizzero e di circa il 4% in Citigroup.

Song ha anche detto che GIC ha in programma di aumentare la propria esposizione alle economie emergenti, in particolare asiatiche.