Private equity, deal in ripresa in Europa nel trim3 - report

giovedì 22 ottobre 2009 14:06
 

MILANO, 22 ottobre (Reuters) - L'attività dell'industria del private equity in Europa ha dato segnali di vitalità nel terzo trimestre.

Secondo il rapporto trimestrale 'Unquote Barometer', sponsorizzato da Candover (CDI.L: Quotazione), i deal sono saliti dell'11% rispetto al quarter precedente, a 257.

In termini di controvalore delle operazioni, la ripresa del settore è ancora più evidente: 9,6 miliardi di euro, rispetto ai 4,6 miliardi del trimestre precedente.

Il confronto con il 2008, però, continua a essere impietoso: il numero dei deal è sceso del 39% e il controvalore è calato del 78%.

Fra i venti maggiori buyout realizzati nel terzo trimestre, graduatoria guidata dall'acquisizione di Baxi da parte di BC Partners ed Electra Partners (1,7 miliardi di euro), figura al secondo posto l'operazione Enel Rete Gas, effettuata da Axa Private Equity con F2i (516 milioni).

Quarta posizione per il deal Permasteelisa, realizzata da Alpha e Investindustrial (350 milioni).

Nei primi venti posti non vi sono altri buyout italiani.

Fra le dieci maggiori operazioni di growth capital figura, al quarto posto, l'ingresso di Huttons Collins nel capitale di Aquafil (45 milioni).

Nessun deal italiano nelle maggiori transazioni di venture capital.