Nuovi obblighi comunicazione intermediari, avviata consultazione

lunedì 22 giugno 2009 11:27
 

MILANO, 22 giugno (Reuters) - La Consob ha pubblicato un documento di consultazione relativo alla revisione degli adempimenti informativi degli intermediari resasi necessaria con l'entrata in vigore della legge sul risparmio e della normativa di recepimento della Mifid. L'obiettivo del nuovi obblighi di comunicazione - che interessa anche le compagnie assicurative, le società di gestione armonizzate e le società di gestione e sicav estere - è anche quello di "assicurare una più estesa copertura informativa con particolare riguardo all'attività di gestione collettiva di portafogli/fondi immobiliari, di private equity e di hedge fund e all'operatività svolta dei promotori finanziari", si legge nella newslettere pubblicata oggi sul sito della Commissione.

In particolare, gli obblighi informativi sono raggruppati in "documentazione periodica" (documenti inviati secondo una cadenza temporale prestabilita), "documentazione ad evento" (documenti inviati al verificarsi di una specifica situazione aziendale) e "dati strutturati" (informazioni inviate secondo prospetti e/o modelli prestabiliti).

Fra gli obblighi eliminati ci sono quelli di comunicazione delle convenzioni stipulate con altri intermediari e gli obblighi di comunicazione delle deleghe gestionali saranno in capo ai soli soggetti deleganti. Quanto agli obblighi introdotti ex novo, le principali novità riguardano: la previsione di invii periodici delle relazioni sull'attività svolta dalle nuove funzioni aziendali di controllo, l'invio delle relazioni sulle modalità di svolgimento dei servizi, delle attività di investimento e dei servizi accessori e dell'attività di distribuzione di prodotti finanziari emessi da imprese di assicurazioni o da banche.

Per quanto riguarda l'attività dei promotori finanziari, infine, l'elemento di maggiore novità rispetto alla situazione attuale riguarda la previsione della trasmissione (ad evento) di informazioni dettagliate sui provvedimenti assunti dagli intermediari nei confronti dei propri promotori nonché l'invio, su base semestrale, di dati strutturati relativi all'operatività dei principali promotori finanziari.