Argentina verso nazionalizzazione fondi pensione privati

mercoledì 22 ottobre 2008 12:27
 

BUENOS AIRES, 22 ottobre (Reuters) - Il presidente di centro-sinistra dell'Argentina, Cristina Fernandez, ha firmato ieri un progetto di legge di riforma che prevede la nazionalizzazione del sistema pensionistico privato da 30 miliardi di dollari.

L'intervento, inaspettato e audace, ha scosso i mercati nazionali mandando in caduta libera le quotazioni dei titoli azionari e dei bond argentini.

I leader politici e legislatori del partito peronista al governo e alcuni gruppi dell'opposizione hanno approvato il provvedimento di nazionalizzazione, indicandolo come un intervento teso a garantire le pensioni in un periodo di turbolenza finanziaria globale.

Secondo i critici, invece, il governo sta mettendo le mani sui fondi pensione saccheggiandoli in vista in una Finanziaria pesante, che dovrà trovare miliardi di dollari per far fronte ai propri impegni finanziari, ma il presidente ha ribattuto dicendo che i saccheggiatori sono invece gli amministratori dei fondi pensione privati.

Il Congresso, controllato dagli alleati della Fernandez, dovrà discutere della misura la prossima settimana.

"L'esperimento fallito" dei fondi pensione privati è finito, ha detto Amado Boudou, il direttore dell Anses, l'istituto di previdenza sociale del governo che rileverà le pensioni, nel corso di un cerimonia con il presidente Fernandez.

La riforma ha colto di sorpresa gli amministratori di dieci fondi pensioni argentini, conosciuti come Afjp e un'associaziaone del settore ha negato le asserzioni del governo sulle cattive performance dei fondi.

"Il sistema Afjp è un solido meccanismo che può essere perfezionato, che ha avuto all'incirca un trend di crescita costante nei 14 anni di esistenza", ha affermato Sebastian Palla, presidente dell'Unione argentina degli amministratori delle pensioni e pensionamenti.

I fondi pensioni privati in Argentina sono controllati da banche e assicurazioni soprattutto straniere tra cui il gruppo BBVA <BBVA,MC>, HSBC Holdings (HSBA.L: Quotazione), Metlife (MET.N: Quotazione), Ing Groep ING.AS(ING.N: Quotazione).