Citigroup, Alwaleed punta ad aumento quota a 5%, titolo volatile

giovedì 20 novembre 2008 14:44
 

NEW YORK, 20 novembre (Reuters) - Il principe saudita Alwaleed bin Talal annuncia che intende rafforzare la propria partecipazione in Citigroup (C.N: Quotazione), riportandola a 5% rispetto alla quota attuale inferiore a 4%.

Il miliardario esprime inoltre "pieno e completo sostegno" al management dell'istituto Usa guidato da Vikram Pandit e ritiene che la banca stia "prendendo tutti i provvedimenti necessari" per riposizionarsi di fronte alle sfide cui deve far fronte l'industria bancaria e l'economia globale.

A parere del principe, infine, non ci sono dubbi che l'istituto avrà nel lungo tremine successo nell'industria dei servizi finanziari.

Anticipato da indiscrezioni stampa, il rafforzamento nell'azionariato premia in un primo tempo il titolo Citi, che in preapertura a Wall Street mostra un rialzo fino a oltre 6% a 6,75 dollari. Dopo la conferma della notizia, Citi ancora nel preborsa passa in negativo a 6,28 dollari. Aveva chiuso ieri sera a 6,40 dollari.