Anima Sgr, Pop Milano ha 96,96% dopo offerta, ok delisting

venerdì 20 febbraio 2009 19:20
 

MILANO, 20 febbraio (Reuters) - A conclusione dell'offerta pubblica di acquisto volontaria sulle azioni ordinarie di Anima Sgr ANM.MI, il cui periodo di riapertura è terminato oggi, Banca Popolare di Milano (PMII.MI: Quotazione) detiene il 96,96% del capitale.

Avendo superato la soglia del 95%, si legge in un comunicato dell'istituto lombardo, ricorrono i presupposti dell'obbligo d'acquisto del 3,04% ancora in circolazione.

Pop Milano eserciterà l'obbligo d'acquisto al medesimo prezzo dell'offerta, ovvero 1,45 euro per azione.

Dal prossimo 2 marzo avrà efficacia il trasferimento a Pop Milano della proprietà delle azioni in circolazione. Conseguentemente, Borsa Italiana procederà alla sospensione e poi alla revoca dalla quotazione delle azioni Anima.

Il prossimo 24 febbraio verrà pubblicato l'avviso sui termini e le modalità di esercizio della procedura di acquisto delle azioni ancora in circolazione.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA20a9e].