BORSA USA estende perdite, indici in calo 3%, pesano bancari

lunedì 20 aprile 2009 17:00
 

NEW YORK, 20 aprile (Reuters) - Wall Street estende le perdite sui timori relativi alla sostenibilità dei recenti risultati delle banche, migliori delle attese, dopo che dai conti odierni di Bank Of America è emerso una forte crescita dei crediti problematici.

Il titolo Bank of America, componente dell'indice Dow, perde quasi il 15% dopo aver annunciato un utile trimestrale più che raddoppiato grazie anche al contributo derivante dall'acquisizione di Merrill Lynch ma accompagnato da un marcato deterioramento della qualità del credito.

Sul fronte dei tecnologici l'indice Nasdaq è trascinato al ribasso da Oracle, in calo di oltre tre punti percentuali, dopo avere annunciato l'acquisizione di di Sun Microsystems JAVA.O per un totale di circa 7,4 miliardi di dollari.

Vola del 36% circa invece Sun, che all'inizio del mese era stata protagonista di una rottura delle trattative con Ibm (IBM.N: Quotazione).

Poco prima delle 17,00 italiane il Dow Jones .DJI cede il 2,8%, l'S&P 500 .SPX il 3,2% e il Nasdaq .IXIC il 3,4%.