Wall Street balza su finanziari dopo piani stabilità governo

venerdì 19 settembre 2008 19:35
 

NEW YORK, 18 settembre (Reuters) - Prosegue il rally sul mercato azionario Usa guidato dai finanziari dopo che il governo ha svelato il piano per riassorbire gli asset problematici e posto una sospensione temporanes sulle vendite allo scoperto.

In aggiunta, il Tesoro Usa si è impegnato a realizzare un programma di garanzia a favore dei fondi di investimento monetari allo scopo di evitare che le perdite di Wall Street si propaghini all'intera economia.

Il rally odierno segue quello della vigilia quando gli indici di Wall Street hanno messo a segno la migliore performance giornaliera degli ultimi sei giorni e vede in primo piano i rialzi dei bancari come Bank of America (BAC.N: Quotazione), numero due in Usa, in crescita del 21%, in testa al Dow e il secondo migliore andamento nell'S&P 500.

Marcati acquisti anche su JpMorgan Chase (JPM.N: Quotazione) in rialzo del 12%, mentre Washington Mutual (WM.N: Quotazione) balza del 29% dopo le indiscrezioni riportate dal Wall Street Journal relative all'ipotesi di un'offerta da parte di Citigroup (C.N: Quotazione) i cui titoli avanzano del 24%.

Rialzi consistenti anche per Goldman Sachs (GS.N: Quotazione) e Morgan Stanley (MS.N: Quotazione) che secondo una fonte è in colloqui per un accordo con altre banche tra cui Wachovia WB.N.

Sul Nasdaq in evidenza Apple (AAPL.O: Quotazione) in rialzo di oltre il 5%.

Le misure di stabilizzazione dei mercati hanno aiutato a calmare il nervosismo nell'ultima seduta di una settimana turbolenta segnata dalla richiesta di fallimento di Lehman Brothers e dal salvataggio del governo statunitense del colosso assicurativo Aig (AIG.N: Quotazione).

"Credo che gli investitori siano entusiasti per quello che sta accadendo ma allo stesso tempo stanno ancora aspettando che si rimetta tutto in ordine", dicer un trader.

Intorno alle 19,20 italiane il Dow Jones .DJI mostra un rialzo di 3,77%, lo Standard & Poor's 500 .SPX avanza del 4,2% e il Nasdaq .IXIC sale del 3,29%.