Buyout, Candover cede Wood Mackenzie a Charterhouse per 648 mln

venerdì 19 giugno 2009 11:39
 

LONDRA, 19 giugno (Reuters) - L'operatore di private equity Charterhouse ha raggiunto un accordo per acquisire la società di consulenza nel settore energetico Wood Mackenzie da Candover, specialista dei buyout in difficoltà, per 553 milioni di sterline (circa 648 milioni di euro).

Si tratta del deal di private equity di maggiori dimensioni in Europa nel 2009.

Sebbene il prezzo sia inferiore ai 650 milioni di sterline ipotizzati dalla stampa nei giorni scorsi, la transazione consente a Candover di iniettare liquidità nel veicolo quotato Candover Investments (CDI.L: Quotazione).

Il titolo Candover Investments, in effetti, sta reagendo positivamente: attorno alle 11,15 italiane sale del 10,78%, a 298 pence, dopo aver segnato un massimo di 312 pence.

Candover è uno dei big dei buyout in Europa, ma una serie di operazioni andate male, fra cui l'acquisizione del produttore di yacht Ferretti, hanno fatto precipitare il valore del portafoglio e portato a un congelamento degli investimenti.

Wood Mackenzie è stata ceduta sulla base di un enterprise value di circa 14,6 volte l'Ebitda 2008, pari a 38 milioni di sterline, un multiplo molto alto, soprattutto in questa fase di crisi.

Charterhouse ha superato la concorrenza di Bain Capital, Hellman & Friedman e Warburg Pincus.

L'ultimo fondo lanciato da Charterhouse, Charterhouse Capital Partners IX, chiuso nell'aprile scorso, ha raccolto 4 miliardi di euro.