Unipol, impatto Lehman su conti 2008 intorno a 30-50 mln - AD

venerdì 19 settembre 2008 12:30
 

MILANO, 19 settembre (Reuters) - L'impatto dell'esposizione su bond Lehman Brothers LEH.N sul conto economico 2008 di Unipol (UNPI.MI: Quotazione) sarà negativo per circa 30-50 milioni di euro. "Una puntura di spillo che ci dà fastidio ma non intacca la solidità patrimoniale e finanziaria della compagnia", ha spiegato a Reuters l'AD Carlo Salvatori.

"L'impatto di Lehman sarà assorbito bene, non solo da Unipol, ma anche da vari operatori italiani", ha detto il manager, confermando per il 2008 e il 2009 gli obiettivi fissati nel piano industriale, redatto nel 2006, "quando l'ambiente esterno era ben più favorevole di oggi".

Unipol ha un'esposizione azionaria nulla sulla banca d'affari Usa e un'esposizione su bond Lehman con priorità di rimborso pari a circa 250 milioni di euro lordi (circa la metà netti), corrispondente all'1% dell'esposizione totale.