Safilo, Hal diventerà socio riferimento, capitali per 283 mln

martedì 20 ottobre 2009 07:36
 

MILANO, 20 ottobre (Reuters) - Il cda di Safilo Group (SFLG.MI: Quotazione) ha approvato un piano di ricapitalizzazione che prevede la salita dell'azionista Hal Holding a una quota tra il 37,23 e il 49,99% del capitale della società di occhialeria, attraverso un aumento di capitale riservato.

L'intera operazione consentirà l'afflusso di capitali per circa 283 milioni.

L'operazione di ricapitalizzazione è subordinata all'acquisto da parte di Hal di almeno il 60% delle obbligazioni 2013 da 195 milioni, scadenza 2013, e prevede anche la cessione, sempre ad Hal, al prezzo di 20 milioni di alcune catene di vendita al dettaglio "non strategiche e in perdita".

E' in programma anche un secondo aumento di capitale offerto in opzione ai soci per complessivi 250 milioni con emissione di nuove azioni che saranno sottoscritte da Hal, garantito da Banca Imi e Unicredit Group (HVB Milano).

Il piano prevede anche la ristrutturazione degli attuali accordi di finanziamento senior.

L'afflusso totale di capitali stimato per Safilo sarà di circa 283 milioni di euro, destinati a parziale rimborso dell'attuale indebitamento finanziario per circa 185 milioni di euro nonché finalizzati a rafforzare la struttura patrimoniale e finanziaria, spiega una nota emessa ieri in tarda serata.

Il cda ieri ha anche approvato i risultati preliminari a fine settembre, da cui emerge per il terzo trimestre 2009 un Ebitda di circa 3,5 milioni, da 16,7 milioni di un anno fa, un fatturato intorno a 213 milioni e un indebitamento al 30 settembre di circa 590 milioni.