Governo, Aifi contesta assenza interventi per capitale rischio

mercoledì 18 marzo 2009 14:00
 

MILANO, 18 marzo (Reuters) - L'Aifi, l'associazione italiana del private equity e del venture capital, critica il governo per la mancata previsione di interventi a favore del capitale di rischio.

L'associazione presieduta da Giampio Bracchi, si legge in un comunicato, sottolinea che nelle misure anticrisi annunciate dall'esecutivo guidato da Silvio Berlusconi "non vengono neppure menzionati gli interventi a favore del capitale di rischio, così importanti per la nascita e lo sviluppo" delle imprese.

Inoltre, aggiunge l'Aifi, "sembrerebbe che tra le fonti di copertura del fondo di garanzia (per le piccole e medie imprese) si individuino proprio le risorse del Fondo per la finanza di impresa, già stanziate per favorire il capitale di rischio".

Nella nota si parla di "drenaggio di capitali destinati allo sviluppo delle piccole e medie imprese innovative".