Cina, agenzia governativa comprerà azioni per stabilizzare borsa

giovedì 18 settembre 2008 13:55
 

PECHINO, 18 settembre (Reuters) - L'agenzia governativa di investimenti cinese Central Huijin si è impegnata a comprare azioni sul mercato per stabilizzare la borsa, secondo notizie della agenzia stampa ufficiale Nuova Cina che cita un portavoce della autorità di mercato China Securities Regulatory Commission.

Huijin, controllata dal fondo sovrano China Investment Corp, era stata precedentemente citata dalla stessa Nuova Cina (Xinhua) come acquirente di azioni dei tre colossi bancari del paese, ICBC (601398.SS: Quotazione) (1398.HK: Quotazione), Bank of China (3988.HK: Quotazione) (601988.SS: Quotazione) e China Construction Bank Corp (0939.HK: Quotazione) (601939.SS: Quotazione) che sono state tartassate in borsa, mentre il listino globale di Shanghai .SSEC ha perso dai picchi dello scorso ottobre quasi il 70%.

China Investment Corp (Cic) era stato costituito un anno fa per gestire e investire circa 200 miliardi di dollari di riserve valutarie cinesi, di cui due terzi circa sono asset gestiti sotto l'ombrello Central Huijin, originariamente il veicolo con cui Pechino ha ricapitalizzato le banche e le finanziarie di stato.