Bond euro aprono in deciso calo, pesano commenti Stark

martedì 17 marzo 2009 09:19
 

LONDRA, 17 marzo (Reuters) - I titoli di stato della zona euro estendono le perdite della vigilia, inaugurando la seduta odierna in forte ribasso: secondo gli operatori, pesano i timori sul fronte dell'offerta e le parole del membro del board Bce Juergen Stark, che ha detto che i tassi di interesse si stanno avvicinando ai minimi.

Il derivato sul Bund ha toccato ieri i minimi dell'ultimo mese, complice il rally dei listini azionari europei, sostenuti da un miglioramento del sentiment per il settore bancario.

Intorno alle 9,05 il derivato sul Bund FGBLc1 viaggia in calo di 34 punti a 122,86. Lo Schatz rende l'1,374%, 2,6 punti base meno di ieri, e il decennale il 3,189% EU10YT=RR.

I trader dicono che i commenti di Stark hanno ridimensionato le prospettive di un possibile allentamento quantitativo nell'area euro: il membro del board Bce ha detto che l'istituto centrale ha ancora margini di manovra per abbassare i tassi di interesse, ma si sta avvicinando ad un punto di minimo.

I timori per le maxi emissioni governative tengono banco sul mercato in vista dell'asta tedesca per 5 miliardi e l'atteso annuncio del programma di emissioni del Regno Unito per l'anno prossimo. I trader aspettano anche che prenda il via la riunione di politica monetaria della Fed, domandandosi se presto inizierà a comprare le scadenze lunghe dei treasuries per tenere bassi i tassi. ============================== 9,05 =========================== FUTURES EURIBOR GIUGNO FEIM9 98,545 (+0,01) FUTURES BUND GIUGNO FGBLc1 122,86 (-0,34) BUND 2 ANNI DE2YT=RR 99,757 (+0,047) 1,375% BUND 10 ANNI DE10YT=RR 104,637 (-0,295) 3,189% BUND 30 ANNI DE30YT=RR 103,400 (-0,830) 4,052% ===============================================================