Aedes, anche Carlyle presenta offerta in vista Cda - fonte

mercoledì 17 settembre 2008 18:10
 

MILANO, 17 settembre (Reuters) - In vista del Cda che si terrà questa sera, è giunta oggi nelle mani di Aedes (AEDI.MI: Quotazione) anche l'offerta di Carlyle per la sottoscrizione dell'aumento di capitale e l'ingresso nell'azionariato.

Lo ha detto una fonte vicina alla vicenda spiegando che "oggi è stata depositata materialmente l'offerta" dopo una serie di contatti che si sono svolti nelle scorse settimane.

Il Cda dovrà quindi scegliere tra l'offerta di Sansedoni, partecipata dalla Fondazione Mps e da banca Mps (BMPS.MI: Quotazione), e quella di Carlyle. Resta sullo sfondo l'offerta presentata da Sopaf SPFI.MI, che era affiancata da Lehman Brothers, oggi alle prese con ben altre questioni.

A metà giugno Aedes ha dichiarato la necessità di nuove risorse finanziarie per 150-200 milioni di euro da reperire con un aumento di capitale e/o un prestito convertibile. Stasera dovrebbe giungere dal Cda un'indicazione chiara su quale possa diventare il cavaliere bianco di una società immobiliare messa alle strette dallo sboom del mercato immobiliare e dalla crisi del mondo del credito.