TFR,Cometa valuta opzione trasferimenti da imprese a 6 o 12 mesi

giovedì 16 ottobre 2008 15:51
 

MILANO, 16 ottobre (Reuters) - Il trasferimento del TFR dalle imprese ai fondi previdenziali potrebbe essere allungato con scadenza a "6 mesi, o addirittura su base annua, anziché ogni tre mesi" come attualmente avviene.

Questa è una delle aperture che vengono dal fondo previdenziale dei metalmeccanici Cometa, inserendosi nel dibattito sulle esigenze di conciliare la tutela dei lavoratori con le garanzie alla capacità di investimento delle aziende.

Cometa, dice una nota, si appresta a presentare le sue proposte al Ministro del Lavoro Maurizio Sacconi e a questo scopo ha preventivamente convocato il Comitato Paritetico e il Consiglio di Amministrazione del Fondo.

Con l'abbandono della scadenza trimestrale "le imprese potrebbero trarre un ovvio vantaggio finanziario e per gli aderenti al fondo il livello di garanzia sarebbe assolutamente immutato", spiega nella nota il presidente del fondo Fabio Ortolani.

"E' solo un esempio - prosegue Ortolani - che risponde peraltro a una precisa sollecitazione delle imprese, e la cui efficacia potrebbe essere amplificata se inserita in una più organica politica governativa".

Il presidente sottolinea la necessità di affrontare le proposte di aggiornamento del Decreto 703, "rafforzando il punto di equilibrio tra le necessità di garanzia e redditività degli investimenti".

Cometa è gestito in forma paritetica da rappresentanze delle imprese (oltre 20.000) e dei lavoratori (poco meno di 500.000 associati).