Private equity, Abacus mette in vendita Controls - fonte

martedì 16 dicembre 2008 18:19
 

MILANO, 16 dicembre (Reuters) - Il gruppo di private equity Abacus Partners ha avviato l'iter per la vendita, tramite asta competitiva, di Controls, società attiva nella produzione di macchine e strumenti di prova per l'ingegneria civile.

E' quanto riferisce una fonte finanziaria, aggiungendo che il venditore "si appresta ad affidare il mandato di advisor a una banca" e si attende di "finalizzare l'operazione nella prossima primavera".

Abacus - operatore di private equity guidato da Paolo Vacchino, presidente, e Daniele Monarca, amministratore - sarebbe fiducioso sul buon esito dell'asta, nonostante la stretta creditizia stia danneggiando i buyout, perché, sottolinea la fonte, "Controls è una società solida, che produce ottimi risultati e opera in un settore relativamente immune al rallentamento del ciclo economico". Infatti, secondo la fonte, "se le costruzioni civili stanno vivendo una fase di stallo, ci si attende un'accelerazione delle opere infrastrutturali".

Abacus aveva acquisito Controls nel dicembre 2006. Si tratta di una delle sei partecipazioni che compongono l'attuale portafoglio dei fondi Abacus Invest e Absolute Venture (gli altri sono Momo, Phard, Fashion Network, Dynamic Technologies, PE Coffee e il 3,064% del capitale di Arkimedica AKM.MI).

Controls, che ha sede a Cernusco sul Naviglio (Milano) e fattura oltre 40 milioni di euro l'anno, fa capo al fondo Abacus Invest.