Bpm punta ad assemblea statuto 13/12 dopo risposte Bankitalia-DG

mercoledì 15 ottobre 2008 13:08
 

MILANO, 15 ottobre (Reuters) - Pop Milano (PMII.MI: Quotazione) spera in tempi brevi per le risposte della Banca d'Italia sulle proposte presentate dall'istituto per la modifica della governance, in modo tale da riuscire a convocare l'assemblea straordinaria per il 13 dicembre.

Lo ha detto Fiorenzo Dalu, direttore generale di Pop Milano a margine di un convegno.

"Stiamo aspettando le risposte della Banca d'Italia. Abbiamo fatto quello che dovevano fare sulla riforma della goverance in base a quanto ci era stato richiesto, e forse anche qualcosa di più", ha detto Dalu.

"Speriamo che le risposte arrivino in fretta perchè cosi potremmo convocare l'assemblea straordinaria per il 13 dicembre", ha aggiunto.

Il direttor generale ha spiegato che è in progranna un Cda della banca il 21 ottobre e se entro quella data arriveranno le risposte da Via Nazionale ci sarà il tempo utile per arrivare all'assemblea del 13 dicembre, "altrimenti i tempi cominciano a diventare troppo stretti per farla entro l'anno".

"Capisco che la Banca d'Italia sia impegnata in altre cose in questo momento e il nostro problema è entrato in secondo o terzo piano con quello che c'è in giro", ha poi aggiunto il manager.

Oltre alle risposte sulla modifica dello statuto approvato dal Cda della banca lo scorso 9 settembre, Pop Milano è in attesa del via libera della Banca d'Italia all'Opa su Anima ANM.MI propedeutico all'approvazione del documento di offerta da parte della Consob, ha ricordato Dalu.

"L'Opa è aperta e non c'è nessun accordo (con i soci di Anima). Confidiamo su un esito positivo", ha risposto il direttore generale relativamente alle attese sull'Opa totalitaria per le azioni di Anima di cui Pop Milano detiene il 29,9% del capitale.