Lehman chiede ammissione a Chapter 11, Merrill venduta

lunedì 15 settembre 2008 10:00
 

NEW YORK (Reuters) - Il sistema finanziario Usa affronta uno scossone senza precedenti con l'annuncio che Lehman Brothers ha avviato le procedure di fallimento chiedendo la protezione dai creditori e Bank of America acquisterà Merrill Lynch & Co in una transazione da 50 miliardi di dollari finanziata tutta in azioni.

La richiesta di Chapter 11 di Lehman non include le attività di brokeraggio e altre attività, come la società di asset management Neuberger Berman.

Queste attività continueranno a essere operative, anche se ci si aspetta vengano liquidate. Lehman ha detto di essere in trattative avanzate per la cessione della divisione asset management.

La procedura di Chapter 11 rappresenta la fine di un gruppo con 158 anni di storia che non è riuscito a sopravvivere alla crisi globale del credito.

Lehman aveva 600 miliardi di dollari di asset finanziati con appena 30 miliardi di dollari di equity alla fine di agosto.

Tra i principali creditori non garantiti di Lehman figurano Citigroup, Bank of New York Mellon Corp, Aozora Bank e Mizuho Financial Group.

Intanto Barclays ha detto di aver considerato un'offerta per Lehman Brothers ma di aver deciso di non procedere.

"Confermiamo che Barclays ha preso in considerazione una combinazione con Lehman Brothers e ha deciso di non procedere perché non era possibile concludere una transazione nel miglior interesse degli azionisti Barclays", ha detto la banca britannica in un comunicato.

BANK OF AMERICA COMPRA MERRILL LYNCH   Continua...

 
<p>Un passante accanto alla targa di Lehman Brothers. REUTERS/Daniel Munoz</p>