Wall Street,Huntsman crolla dopo ritiro definitivo buyout Apollo

lunedì 15 dicembre 2008 16:42
 

FILADELFIA, 15 dicembre (Reuters) - Il gruppo chimico Huntsman (HUN.N: Quotazione) sta crollando a Wall Street dopo che il gruppo di private equity Apollo Management ha accettato di pagare 1 miliardo di dollari per archiviare la causa legale partita dopo che quest'ultimo aveva manifestato l'intenzione di ritirare il progetto di acquisizione di Huntsman.

Attorno alle 16 italiane, Huntsman cade del 35,04%, a 3,80 dollari, dopo aver segnato un minimo di 3,62 dollari.

Apollo avrebbe dovuto portare a termine l'operazione tramite la divisione Hexion Specialty Chemicals. L'annuncio del buyout era stato fatto nel luglio 2007. Successivamente, l'operatore di private equity aveva cercato di fare un passo indietro, motivando la decisione con il timore che Huntsman-Hexion sarebbe stata a rischio insolvenza.

Huntsman ha comunicato che andrà avanti con la causa contro Credit Suisse CSGN.VX e Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione), accusate di aver interferito nelle trattative con Apollo. Il processo inizierà l'11 maggio 2009.

In base all'accordo, Apollo verserà 325 milioni di dollari di break-up fee, 425 milioni saranno pagati in contanti da società controllate dal gruppo di private equity e altri 250 milioni verranno versati sotto forma di obbligazioni convertibili emesse da Huntsman.

Almeno 500 milioni dovranno essere pagati da Apollo entro la fine dell'anno e il resto non oltre il 31 marzo 2009.