PUNTO 1-Unicredit, esposizione Lehman assolutamente limitata -AD

lunedì 15 settembre 2008 15:44
 

(aggiunge dichiarazione Profumo, background in paragrafi 4 e 5)

PALERMO, 15 settembre (Reuters) - L'esposizione di Unicredit (CRDI.MI: Quotazione) verso Lehman Brothers LEH.N, che ha avviato le procedure di fallimento chiedendo l'ammissione al Chapter 11, è "assolutamente limitata".

Lo ha detto l'AD del gruppo italiano Alessandro Profumo in una conferenza stampa al Banco di Sicilia.

"L'esposizione del gruppo Unicredit nei confronti di Lehman Brothers è assolutamente limitata. Al momento la situazione è questa", ha detto Profumo.

A chi gli chiedeva sull'eventualità che UniCredit riveda le stime per fine anno, il manager ha risposto che "è molto presto per avere un quadro chiaro alla luce del fallimento di Lehman Brothers".

UniCredit ha indicato per fine anno un target di eps tra 52 e 56 cent ma la scorsa settimana ha dichiarato che "la parte bassa del range è ancora raggiungibile nonostante le difficili condizioni dei mercati".

"C'è chiaramente preoccupazione per l'impatto che questo fallimento potrà avere sui mercati perché è un fatto assolutamente nuovo, inimmaginabile per tutti noi", ha proseguito Profumo.

Secondo il manager bene hanno fatto "le autorità statunitensi ad intervenire sull'operazione Bank of America (BAC.N: Quotazione)-Merrill Lynch MER.N. In questo modo il governo Usa ha scelto di salvare uno dei gruppi più importanti d'America che detiene circa il 10% dei depositi".

L'AD di Unicredit sostiene che la crisi finanziaria americana avrà ripercussioni anche in Europa: "L'economia europea sta rallentando in modo rilevante perché risente dell'andamento dell'economia globale".

"Il dollaro si era rafforzato e i fatti odierni potrebbero nuovamente farlo indebolire. E certamente questi sono fatti che sull'economia reale avranno un impatto non positivo", ha concluso Profumo.