Treasuries deboli, rialzo borse scoraggia acquisti rifugio

mercoledì 14 ottobre 2009 16:12
 

NEW YORK, 14 ottobre (Reuters) - Treasuries sotto pressione stamani sulla piazza statunitense. Gli acquisti rifugio sono scoraggiati dalll'effervescenza dei mercati azionari - che festeggiano i risultati robusti di JP Morgan Chase & Co (JPM.N: Quotazione) e di Intel Corp (INTC.O: Quotazione) - e dalle vendite al dettaglio che, a settembre negli Stati Uniti, hanno accusato una flessione meno pronunciata del previsto.

Secondo il dipartimento del Commercio le vendite al dettaglio sono scese dell'1,5% in settembre, la contrazione magggiore da dicembre, dopo un aumento del 2,2% rivisto in agosto. Gli analisti interpellati da Reuters avevano previsto vendite in discesa del 2,1% a settembre.

Intorno alle 16 il benchmark decennale US10YT=RR cede 11,5/32, spingendo i rendimenti al 3,38% dai 3,35% di ieri. Il due anni US2YT=RR è poco mosso, offrendo un tasso dello 0,92%. Il trentennale US30YT=RR ripiega di 16/32 con un rendimento del 4,22% dal 4,20%.

Nel corso della seduta il mercato obbligazionario si concentrerà sulle minute della riunione del 22-23 settembre del Federal Open Market Committee.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Treasuries deboli, rialzo borse scoraggia acquisti rifugio | Fondi | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,284.57
    +0.04%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,350.54
    +0.06%
  • Euronext 100
    978.61
    +0.13%