Aeroporti, sei interessati a privatizzazione Madrid e Barcellona

lunedì 5 settembre 2011 18:46
 

MADRID/MILANO, 5 settembre (Reuters) - Aena, la società che gestisce alcuni aeroporti in Spagna, ha annunciato di aver ricevuto sei manifestazioni d'interesse per la privatizzazione degli scali Barajas di Madrid ed El Prat di Barcellona.

Cinque consorzi hanno mostrato interesse per entrambi gli aeroporti. Si tratta di Ferrovial (FER.MC: Quotazione) con Cpp Investment, Ifm Luxembourg e Infinity Investment; Gmr Infraestructure; Fcc (FCC.MC: Quotazione) con Changi Airports e Siemens (SIEGn.DE: Quotazione); Aeroports de Paris (ADP.PA: Quotazione) con Gip Illex e Az-Argos; un raggruppamento formato da Fraport, Global Oresme, Global Lubbock e Global Buridan.

Un consorzio guidato dalla società di costruzioni San Josè (GSJ.MC: Quotazione), che comprende Cedicor y Global Miròbriga, si è candidato all'acquisto del solo scalo della capitale, mentre il raggruppamento formato da Abertis (ABE.MC: Quotazione), Borealis e Ibervias guarda all'aeroporto di Barcellona.

Nel luglio scorso, il ministero dell'Industria aveva fissato in 5,3 miliardi di euro il prezzo della cessione delle concessioni di Barajas (3,7 miliardi) ed El Prat (1,6 miliardi).

Ad Aena fa capo il 90,05% del capitale di entrambi gli scali.

Nelle settimane scorse, la stampa italiana aveva ipotizzato che nella corsa per gli scali spagnoli si inserisse Sintonia, magari in partnership con Changi: la società che gestisce lo scalo di Singapore, infatti, affianca la holding dei Benetton nel capitale di Gemina GEMI.MI, a cui fa capo Aeroporti di Roma.

Sintonia, però, non fa parte di alcuna cordata.

La holding dei Benetton, al momento, appare fuori anche dall'altro dossier 'caldo' del settore aeroportuale europeo, ovvero la cessione delle partecipazioni della società tedesca di costruzioni Hochtief (HOTG.DE: Quotazione).

Il 29 luglio scorso, alcune fonti avevano detto che Hochtief ha ricevuto almeno tre offerte. Successivamente, è emerso che in corsa per gli asset (quote negli scali di Atene, Budapest, Dusseldoerf, Amburgo, Sydney e Tirana) sono Hna Group, la holding a cui fa capo la compagnia cinese Hainan Airlines (600221.SS: Quotazione), Vinci (SGEF.PA: Quotazione) e Fraport (FRAG.DE: Quotazione) in coppia con un fondo di Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione).