Software, Autonomy vola dopo offerta da 11,7 mld dlr di HP

venerdì 19 agosto 2011 10:48
 

LONDRA/SAN FRANCISCO/NEW YORK, 19 agosto (Reuters) - La software house britannica Autonomy AUTN.L vola dopo che Hewlett-Packard (HPQ.N: Quotazione) ne ha annunciato l'acquisizione per 11,7 miliardi di dollari.

Attorno alle 10,40 italiane, Autonomy balza del 74,88%, a 2.499,11 pence, dopo aver segnato un massimo di 2.550 pence (il prezzo messo sul piatto da HP).

Ieri, in occasione della pubblicazione dei risultati trimestrali, HP ha annunciato l'acquisizione e, contestualmente, ha illustrato l'ipotesi di scorporare il business dei personal computer nel quadro di una strategia di allontanamento dal mercato retail.

HP ha perso il 6,1% a mercato aperto e il 10% nelle contrattazioni di after-hours, toccando i minimi delle ultime 52 settimane, a causa del taglio drastico delle stime su ricavi e utili nel 2011.

L'amministratore delegato di HP, Leo Apotheker, parlando agli analisti nel corso di una conference call, ha spiegato che il gruppo "è ad un punto critico della sua vita e questi cambiamenti sono fondamentali per ottenere il successo che vogliamo".

I mesi scorsi avevano visto rincorrersi le voci su uno spin-off del business dei pc di HP. Alcune fonti, nel giugno scorso, avevano detto a Reuters che diversi operatori di private equity - tra cui Blackstone (BX.N: Quotazione), Kkr e Tpg Capital - avevano esercitato pressioni sul colosso tecnologico affinché scorporasse e vendesse alcune divisioni.

Proveniente dalla tedesca Sap (SAPG.DE: Quotazione), Apotheker vuole spostare il core business di HP sul software. E l'acquisizione di Autonomy rientra in questa strategia.

La divisione Personal Systems Group di HP comprende smartphone, tablet e il sistema operativo WebOS, asset che generano circa 41 miliardi di dollari di ricavi annui, ma appena il 13% circa in termini di redditività.

Il gruppo britannico viene valutato 7,09 miliardi di sterline (25,50 sterline per azione; 11,7 miliardi di dollari).

Per quanto riguarda le stime sul 2011, HP si attende ricavi compresi fra 127,2 e 127,6 miliardi di dollari, rispetto ad un range precedente 129-130 miliardi. L'utile per azione viene visto nel range 3,59-3,70 dollari, contro una previsione precedente di almeno 4,27 dollari.