Lombardia valuta proposta extragiudiziale banche su bond - fonte

venerdì 27 maggio 2011 13:35
 

* Sul tavolo ipotesi costi occulti caricati da Ubs e Merrill

* Rischio default Grecia pesa su rimborso obbligazione

* In conto per rimborso bond titolo stato Grecia per 150 mln

di Giulio Piovaccari

MILANO, 27 maggio (Reuters) - La Regione Lombardia sta valutando una propsta di accordo extragiudiziale avanzata da Ubs UBSN.VX e Merrill Lynch (BAC.N: Quotazione) relativa all'ipotesi di costi occulti, per quasi 100 milioni di euro, caricati dalle due banche nel 2002 in occasione dell'emissione del bond regionale trentennale da 1 miliardo di dollari. L'ipotesi è stata considerata in un'inchiesta penale della Procura di Milano prescritta circa un anno fa per decorrenza dei termini.

"La Regione ha ricevuto delle proposte negli ultimi mesi e ora sta valutando se accettarle" spiega una fonte giudiziaria interpellata da Reuters, senza dare dettagli dei termini della trattativa.

Il 10 giugno scade il termine fissato dalla corte inglese per la presentazione delle controvalutazioni della Regione al 'confirmatory claim' depositato la scorsa estate da Ubs e Merrill Lynch, ovvero la richiesta di riconoscimento della validità del contratto e dell'adempimento delle proprie obbligazioni nei confronti dell'ente.

"Entro quella data arriverà una decisione sulle proposte di accordo delle banche. Successivamente, se la Regione rifiuta, si andrà in giudizio" spiega ancora la fonte. "La citazione non è ancora stata depositata, ma la 'lite' è già in corso".   Continua...