Ipo, Moncler punta a raccogliere 500 mln euro - fonti

martedì 24 maggio 2011 11:49
 

LONDRA, 24 maggio (Reuters) - Moncler punta a raccogliere circa 500 milioni di euro dall'Ipo che porterà all'approdo a Piazza Affari il mese prossimo.

E' quanto riferiscono due fonti vicine al dossier.

Il produttore di piumini ha cominciato l'attività di pre-marketing e, secondo le fonti, dovrebbe fissare un range di prezzo nella settimana che comincerà il prossimo 6 giugno.

I libri dell'offerta dovrebbero chiudersi nella parte conclusiva della settimana che comincerà il prossimo 13 giugno o all'inizio di quella successiva, aggiungono le fonti.

L'Ipo di Moncler vedrà una prevalenza di vendita di azioni esistenti, gran parte delle quali messe a disposizione dall'operatore di private equity Carlyle, a cui fa capo il 48% del capitale.

In passato, Marco De Benedetti, co-head europeo di Carlyle, aveva preannunciato che Moncler sarebbe stata valorizzata 10-12 volte l'Ebitda, ovvero circa 1 miliardo di euro.

Moncler ha chiuso il 2010 con ricavi pari 429 milioni, un utile netto di 52 milioni e un Ebitda di 102 milioni.

Global coordinator dell'offerta del gruppo fondato da Remo Ruffini è Banca Imi (ISP.MI: Quotazione), che agisce anche come responsabile del collocamento per l'offerta pubblica e sponsor, insieme a Morgan Stanley e Bank of America Merrill Lynch.