PUNTO 1-Mediolanum smentisce vendita Esperia,titolo resta tonico

martedì 10 maggio 2011 14:58
 

(aggiunge dettagli, aggiorna andamento titolo)

MILANO, 10 maggio (Reuters) - Mediolanum MED.MI ha ammesso un interesse della private bank svizzera Julius Baer BAER.VX per Banca Esperia ma ha chiarito che la propria partecipazione del 50% non è in vendita.

"C'è interesse su Esperia da parte di Julius Baer come da parte di altri soggetti ma Banca Esperia non è in vendita da parte di Mediolanum Spa", ha detto un portavoce in riferimento a indiscrezioni stampa.

Il mercato sembra tuttavia continuare a credere all'ipotesi di un'uscita di Mediolanum che si mantiene tonica in borsa con volumi in linea.

Oggi il Messaggero ha scritto che Julius Baer si sarebbe fatta avanti per rilevare il 50% di Mediolanum in Banca Esperia, offrendo 200 milioni di euro. L'altro 50% è in mano a Mediobanca (MDBI.MI: Quotazione) che ha un diritto di prelazione sulla partecipazione di Mediolanum e che, secondo una fonte vicina alla vicenda, è "ovviamente parte in gioco nella trattativa".

Confermando quanto scritto oggi dal Messaggero, la fonte fa notare che un eventuale ingresso di Julius Baer al fianco di Piazzetta Cuccia dovrebbe essere preceduto da accordi per regolamentare i rapporti nella nuova coppia di azionisti.

Secondo un report della stessa Mediobanca uscito stamani, l'offerta di 200 milioni per il 50% di Esperia incorpora "un grosso premio su quella che consideriamo una valutazione equa della banca".

"La partecipazione in Banca Esperia è iscritta nel bilancio di Mediolanum ad un valore di libro trascurabile, circa 30 milioni di euro", si legge nel report. "Vendere la quota a 200 milioni di euro genererebbe una grande plusvalenza che potrebbe anche essere utilizzata per risolvere l'attuale questione (di Mediolanum) con l'Agenzia delle Entrate".   Continua...