Prysmian, Goldman sale e scende, Fidelity ha 2,193% - Consob

lunedì 9 maggio 2011 12:45
 

MILANO, 9 maggio (Reuters) - Movimenti nel capitale di Prysmian (PRY.MI: Quotazione).

Secondo quanto emerge dalle comunicazioni Consob sulle partecipazioni rilevanti, Goldman Sachs, attraverso Goldman Sachs International, è dapprima, il 26 aprile scorso, salita al 2,247% del capitale, per poi, il successivo 28 aprile, scendere all'1,002%. La divisione di private equity di Goldman Sachs aveva realizzato il buyout del produttore di cavi, conducendo a Piazza Affari la società guidata da Valerio Battista. Goldman Sachs ha progressivamente ceduto la quota di capitale di Prysmian che aveva mantenuto dopo l'Ipo.

Al 2 maggio scorso, inoltre, Fmr (Fidelity) risultava avere in portafoglio il 2,193% del capitale di Prysmian. L'operazione è stata effettuata a titolo di gestione del risparmio.