Stefanel, incremento di prezzo di 14 mln per cessione Nuance

martedì 19 aprile 2011 09:38
 

MILANO, 19 aprile (Reuters) - Stefanel (STEP.MI: Quotazione) e Durango hanno determinato in 14 milioni di euro l'ammontare dell'incremento di prezzo spettante al gruppo italiano in funzione dell'Ebitda 2010 di Nuance, il cui 50% è stato ceduto alla controllata dei fondi Pai lo scorso ottobre. [ID:nLDE69S071]

Lo dice una nota di Stefanel spiegando che l'operazione, che prevedeva anche la cessione a Durango di crediti per finanziamenti soci vantati da Stefanel nei confronti di Noel per circa 55 milioni, si attesta al momento ad un prezzo complessivo (comprensivo dei finanziamenti soci) di 125 milioni.

I 14 milioni sono pari al massimo incremento di prezzo possibile previsto contrattualmente.

La nota ricorda che è previsto un ulteriore meccanismo di price adjustment in funzione dell'indebitamento finanziario netto di Nuance a fine 2010, commisurato all'eventuale scostamento del dato consuntivo rispetto al corrispondente dato di budget, se e nella misura in cui sia superiore a 5 milioni di franchi svizzeri. "Sulla base dei dati al 31 dicembre 2010, e in pendenza della determinazione del price adjustment secondo quanto contrattualmente previsto, l'indebitamento finanziario netto di Nuance a quella data si ritiene sia non superiore al corrispondente valore di budget", dice la nota.

Per leggere il comunicato integrale della società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA194c7]