Fondi marzo, raccolta ancora negativa con azionari, cash in nero

giovedì 7 aprile 2011 15:50
 

MILANO, 7 aprile (Reuters) - Marzo aggiunge altri deflussi per oltre un miliardo al saldo già negativo del 2011 che si porta a -6,5 miliardi con obbligazionari e liquidità fra i più colpiti dai riscatti da inizio anno.

Il mese scorso ha visto in netto miglioramento i fondi di liquidità, che archiviano il mese con una raccolta per 375 milioni a fronte dei -1,44 miliardi di febbraio. Resta negativo per 666 milioni, seppur in miglioramento rispetto al mese precedente (-1,1 miliardi), il saldo degli obbligazionari e i deflussi interessano a marzo anche gli azionari. I fondi che investono sulle borse hanno subìto riscatti per 700 milioni, la categoria più colpita.

La fuga è avvenuta soprattutto sui prodotti dei gruppi italiani, confermando ormai un trend di lungo periodo.

Ancora deflussi sugli hedge per un centinaio di milioni, importo che porta il rosso 2011 a circa 900 milioni.