Cape Sgr sottoposta ad amministrazione controllata - Bankitalia

mercoledì 6 aprile 2011 18:51
 

ROMA, 6 aprile (Reuters) - Il ministero dell'Economia e delle Finanze, su proposta della Banca d'Italia e con il parere favorevole della Consob, ha disposto, l'amministrazione straordinaria per Cape Natixis Società di Gestione del Risparmio (Cape Sgr), rende noto la Banca d'Italia.

"Il provvedimento di amministrazione straordinaria è motivato dalle gravi irregolarità nell'amministrazione e violazioni normative emerse nel corso di accertamenti ispettivi di vigilanza", si legge nella nota.

"Gli organi straordinari, che operano sotto la supervisione della Banca d'Italia, oltre ad accertare la situazione aziendale e a rimuovere le irregolarità, promuoveranno le soluzioni utili nell'interesse degli investitori".

Cape Sgr, si legge in un secondo comunicato emesso dalla società, è stata sottoposta ad amministrazione straordinaria. Stefania Chiaruttini e Roberto Tasca sono stati nominati commissari straordinari. Massimo Bigerna, Elisabetta Contino e Luigi Puddu formano il comitatod i sorveglianza.

Cape-Natixis è stata fondata da Cimino & Associati Private Equity (51%) e da Natixis Private Equity International (49%). Cape-Natixis è il gestore di Cape Natexis Private Equity Fund, fondo chiuso da 120 milioni di euro, e di Cape Natixis Due (CN2), fondo chiuso che ha raccolto 205 milioni di euro.

Fondatore, presidente e managing partner di Cape è Simone Cimino, ben noto nel panorama del private equity italiano.