Banche, stress test "esercizio benvenuto" - Beltratti

venerdì 11 marzo 2011 12:45
 

FIRENZE, 11 marzo (Reuters) - Gli stress test in arrivo per le banche europee vanno salutati con favore, secondo il presidente del Consiglio di gestione di Intesa San Paolo (ISP.MI: Quotazione), Andrea Beltratti.

"Noi siamo consapevoli dell'importanza degli stress test e dell'utilità che possono dare per avere un quadro complessivo di stabilità delle banche in Europa e quindi per noi è un esercizio benvenuto" ha risposto ai giornalisti a margine di una sua lezione all'Università di Firenze. "Vedremo i parametri, se saranno più severi o meno (rispetto al 2010), nel frattempo la situazione economica è migliorata rispetto a quella dell'anno scorso".

Interpellato su una valutazione a proposito dell'impatto che l'aumento del prezzo del petrolio dovuto alla crisi libica potrebbe avere sulla ripresa, Beltratti ha poi detto: "certamente più la crisi va avanti e più il prezzo (del petrolio) rimane su livelli elevati, più c'è il rischio che si possa toccare l'inflazione e anche la crescita economica".

Il banchiere si augura "per motivi umanitari, innanzitutto, per motivi economici in secondo luogo, che la crisi venga riassorbita presto per consentire alla ripresa economica di continuare a mentenere il ritmo che aveva".